• 24 Giugno 2024 09:55

Day by day

articoli, recensioni ed eventi

Gli oli essenziali

DiBruno Lanata

Mag 30, 2023

a cura di Giuseppe Ferraro

Grazie alla facilità con cui si possono reperire, gli oli essenziali consentono di riprodurre, con tutte le limitazioni del caso, il bagno forestale anche nelle nostre case.
Alcuni oli essenziali si rivelano particolarmente utili per purificare l’aria e per prevenire e combattere le malattie respiratorie di natura batterica e virale dovute alla stagione fredda e all’inquinamento atmosferico presente nelle grandi città.

un modo semplice per migliorare la qualità della vita e per venire a contatto con la parte emozionale del mondo vegetale, che si esprime anche attraverso gli oli essenziali
Oli-essenziali – Foto di Birgith Roosipuu su Unsplash

Nebulizzati in una stanza attraverso un diffusore di aromi o semplicemente utilizzando un pentolino contenente acqua calda, questi oli essenziali, singolarmente o miscelati tra loro, purificano l’aria dai microorganismi, virus compresi, stimolano il sistema immunitario, portano una nota fresca e gradevole e con essa una piccola primavera nell’ambiente e nel corpo delle persone che li respirano.

È un modo semplice per migliorare la qualità della vita e per venire a contatto con la parte emozionale del mondo vegetale, che si esprime anche attraverso gli oli essenziali.

  • La lavanda, che personalmente considero “la madre di tutti gli oli essenziali”, svolge una azione di protezione e di difesa universale. In particolare purifica l’organismo non solo in senso fisico ma anche in senso spirituale.
  • L’eucaliptus è specifico per le affezioni che colpiscono le via respiratorie. Oltre a svolgere un’azione battericida, asciuga letteralmente il muco che ostruisce le vie respiratorie. Buona parte della Maremma Toscana, un tempo paludosa, venne bonificata grazie agli eucaliptus, che hanno il potere di drenare l’acqua.
  • La melissa svolge una azione rilassante e calmante, e odora di fresco.
  • La menta aiuta la respirazione e, con la forza di Marte, porta freschezza e vigore in tutto l’organismo.
  • Il pino, con i suoi terpeni, stimola il sistema immunitario.
  • Fra tutti gli oli essenziali, il rosmarino è il più ricco di calore, stimola la circolazione sanguigna e debella le insidie del freddo invernale.
  • Il ginepro combatte le infiammazioni bronchiali.
  • L’incenso porta luce e spiritualità nell’ambiente e nel corpo delle persone che lo respirano.
  • Il limone, frutto lunare il cui olio essenziale si trova nella buccia, stimola il sistema immunitario.
  • Tra tutti gli oli essenziali, l’origano e il timo sono quelli che hanno il più alto potere battericida.
  • I chiodi di garofano e la cannella aiutano a combattere il raffreddore.
  • Infine il tiglio, la verbena odorosa, la camomilla – con il suo olio essenziale di colore blu intenso – e la valeriana calmano il sistema nervoso, distendono la pelle e riducono le rughe.