• 13 Giugno 2024 13:46

Day by day

articoli, recensioni ed eventi

Come diventare un crocierista DOC

DiBruno Lanata

Ago 10, 1991

Sei piccoli consigli per rendere ancora più piacevole e rilassante la navigazione.

La vita sul mare presenta alcuni aspetti inusuali e offre molte occasioni di relax e divertimento. Ecco un breve ‘”‘decalogo'”‘ sugli aspetti più interessanti della crociera. E anche qualche piccola avvertenza per rendere ancora più piacevole il tempo trascorso a bordo della nave.

Tutto quello che si può e si deve fare per diventare un ottimo crocierista Qualche piccola avvertenza per rendere ancora più piacevole il tempo trascorso a bordo della nave.
Foto di ben o’bro su Unsplash

Abbronzatura

Sul mare, è risaputo che ci si abbronza meglio. Occorre però stare più attenti. La brezza e il panorama possono far dimenticare i raggi del sole, che purtroppo non perdonano. È quindi opportuno utilizzare gli appositi prodotti per il sole. Se ne siete sprovvisti, nessuna preoccupazione: nei negozi presenti sulle navi potrete trovare latte solare e creme protettive delle migliori marche.
Non è necessario neppure riempire le valige con teli e asciugamani da bagno: anche questi sono infatti disponibili, tutti i giorni, freschi di bucato, presso le piscine.
Chi invece vuole stare più comodo potrà approfittare delle sedie a sdraio messe gratuitamente a disposizione dei passeggeri.

Ballo

Il momento consacrato è ovviamente la sera; diciamo a partire dalle 19.30. Per quanto riguarda gli “stili”, non c’è altro che l’imbarazzo della scelta.
Dall’aperitivo al dopocena, la rassegna di slow con l’orchestra e il piano bar. Per le ore piccole, il meglio della discomusic internazionale nelle attrezzatissime discoteche di bordo: luci e suoni sofisticati, come nei night “alla moda”.
Sotto la voce ballo è anche compreso “lezioni di ballo”; così ogni giorno sul molti navi da crociera i neofiti possono apprendere i primi rudimenti mentre chi è già un provetto ballerino potrà perfezionarsi nella conoscenza delle danze più affascinanti. E quest’anno, insieme alla samba e al rock, anche lezioni di lambada.

Corteggiamento

La serie americana Love Boat non si è inventata proprio tutto. Molte storie d’amore nascono in crociera. Vuoi perché dopo un po’ ci si conosce tutti, oppure perché accade di essere invitati a uno slow, come forse a terra succede ormai raramente, e trovare qualcuno con cui scatta la “magica” scintilla…

Cucina

Da molti considerati il clou della vita in crociera, gli appuntamenti gastronomici rappresentano a bordo un momento molto importante.
Qui la grande cucina internazionale si sposa con gli ingredienti tipici della tradizione gastronomica italiana, con uno sguardo rivolto agli elementi innovatori della nouvelle cuisine.
Se invece avete problemi di peso o particolari esigenze alimentari, il menu prevede alternative dietetiche, salutistiche, ipocaloriche, soluzioni ad hoc, studiate per rispondere alle più disparate esigenze individuali.
Per quanto riguarda il vino, non c’è da preoccuparsi in quanto le navi sono dotate di cantine che farebbero invidia a un negozio specializzato.

Gioco

Come si dice: c’è gioco e gioco. Così a bordo gli animatori inventano e propongono a tutti tante formule di coinvolgimento: caccia al tesoro, passatempi in piscina stile “giochi senza frontiere”, prove d’abilità.
Per i “sedentari”, ci sono invece i tornei di bridge, di briscola e di scopone, oppure i più audaci potranno tentare la fortuna con le slot machine e, al di fuori dei confini del Mediterraneo, provare il brivido ai tavoli verdi del casinò.

Sport

D’accordo, la crociera è il massimo del relax. Ma solo per chi lo vuole. Un giro completo del ponte di una nave misura mediamente circa 200 metri. Inoltre: piscine, pallavolo, ping pong, palestra, vasche per idromassaggio e – in alcuni casi – tennis e basket. Il tutto con tanto di istruttori esperti di body building, aerobica e stretching.

Immagine di copertina: Foto di Allen Taylor su Unsplash